top of page

LA MOTIVAZIONE PER LA CRESCITA ARTISTICA. PASSIONE, IMPEGNO E DISCIPLINA.

Aggiornamento: 30 ago 2023

La danza appassiona e coinvolge e allo stesso tempo richiede dedizione, continuità, impegno, autodisciplina e resilienza per superare sfide e ostacoli di percorso. La motivazione gioca un ruolo centrale nella danza, guidando nel continuo percorso di formazione, allenamento e ricerca artistica.


La Passione come Motore

La passione per la danza spinge ad affrontare sfide e ad investire tempo ed energia nel miglioramento continuo.

Ma cosa appassiona della danza?

Si è attratti dalla bellezza e dal gusto estetico oppure si è spinti dal desiderio di esprimere se stessi, dal piacere della creatività e dalla sfida a migliorarsi e mettersi in gioco. Inoltre la danza è un' occasione à per entrare in contatto con differenti culture e stuzzicare la curiosità e lo spirito di conoscenza di mondi lontani dal proprio. La forza delle danza sta anche nella connessione tra ritmo e movimento che promuove uno stato di benessere generale per chi la pratica. la danza così non è solo un hobby ma diventa un vero e proprio modo di vivere la vita ed esprimere se stessi.

La passione per la danza è come un motore che alimenta l'entusiasmo per la pratica, le prove e le esibizioni, mantenendo viva la fiamma dell'ispirazione artistica.

Nonostante la forza della passione, anche i ballerini più motivati possono attraversare momenti di crisi e insicurezza. In questi momenti, ricordare la passione che ha spinto ad iniziare a danzare, oppure fare una rivalutazione di quale valore e spazio ha la danza nella propria vita può aiutare a ritrovare la determinazione e la carica necessaria per proseguire il proprio percorso artistico ( vedi esercizio delle tre D della danza).


Autodisciplina e Impegno Costante

La danza richiede autodisciplina, ovvero la capacità di perseverare e di essere focalizzati costantemente con l' obbiettivo di migliorarsi. L' autodisciplina prevede capacità di autocontrollo, determinazione, forza nell' impegno personale e la presenza di programmi e abitudini che diventano un routine.

Come allenare l' autodisciplina?

Per sviluppare l' autodisciplina è importante che la struttura dell'allenamento sia adeguata, che la pratica sia regolare e pianificata, che ci sia il supporto e la spinta per il superamento di eventuali ostacoli da parte degli insegnanti e che ci si prendano momenti di autoriflessione, meditazione e ridefinizione degli obiettivi. Ostacoli superati, obiettivi raggiunti e miglioramento nelle sfide personali rinforza la fiducia in se stessi, l' autoefficacia , il senso di autocontrollo, impegno e autorealizzazione.


Creatività ed espressione di se'

Danzare offre la possibilità di esprimere se stessi in modo unico, comunicando emozioni, storie, idee, valori, sentimenti attraverso un linguaggio creativo e non convenzionale. L' esperienza creativa è tra le più preziose per l'uomo ed è alla base del processo di problem solving e gestione delle situazioni di disagio. La creatività lascia spazio all'immaginazione, espande il mondo delle possibilità, esplora l'invisibile e il non convenzionale. Nella danza la si allena nella creazione coreografica, nell' interpretazione di un ruolo, nella fusione degli stili, nella sperimentazione e nell' improvvisazione. La possibilità di esplorare ed esprimere se stessi attraverso il movimento creativo può essere importante per lo sviluppo personale ed è una fonte di motivazione nella danza .


Supporto e Collaborazione

L'ambiente di supporto nella famiglia, tra gli insegnanti, colleghi e spettatori è molto importante nel mantenimento della motivazione dei danzatori. La condivisione delle esperienze, dei successi e delle sfide crea un senso di comunità e appartenenza che sostiene la motivazione individuale e crea una rete di supporto solida che rende più gratificante e significativo il proprio percorso nella danza.

Quali sono le Sfide alla Motivazione?

1. Fatica, Stanchezza fisica e Frustrazione

Le sfide tecniche e le fatiche fisiche possono minare la motivazione, ma superarle può rafforzare il senso di realizzazione e autoefficacia.


2. Pressioni Esterne e Confronto Sociale

La competizione, la pressione verso il mantenimento o raggiungimento degli standard e le aspettative degli altri possono influenzare negativamente la motivazione. Inoltre IL confronto con ballerini più avanzati o talentuosi può far emergere sentimenti di insicurezza e minare la fiducia in se stessi.


3. Rischio di burnout

Un eccessivo carico di lavoro o l'assenza di un adeguato equilibrio tra le richieste della danza e altri aspetti della vita possono portare a una perdita di motivazione. La gestione del tempo tra la danza, la scuola/lavoro e altre responsabilità può diventare difficile e influenzare il desiderio di dedicarsi alla pratica.

4. Mancanza di progressi visibili

Se non si vedono miglioramenti immediati, potrebbe sorgere la sensazione di stagnazione, che potrebbe minare la volontà di continuare. La lenta progressione nel raggiungimento di obiettivi come il migliorare una tecnica o imparare una coreografia complessa può causare frustrazione e ridurre la motivazione.


5. Bassa fiducia in se e preoccupazioni per l'immagine corporea

L'insicurezza riguardo alle proprie capacità può minare la motivazione e portare a dubbi sul proprio valore come ballerino. La preoccupazione per l'aspetto fisico può influire negativamente sull'autostima e sulla motivazione nel continuare a ballare.


6. Monotonia e noia

La ripetitività di alcune routine o esercizi può rendere la pratica noiosa e causare una diminuzione dell'entusiasmo.


7. Distrazioni esterne

Le distrazioni come la tecnologia o gli impegni sociali possono interferire con la concentrazione e la motivazione nella danza.



Strategie per Sostenere e Potenziare la Motivazione

Ecco alcune strategie per incentivare la motivazione nella danza: 1.Imposta obiettivi chiari

Definisci obiettivi specifici e realistici, sia a breve che a lungo termine. Questi traguardi ti daranno una direzione da seguire e ti aiuteranno a misurare i tuoi progressi.

Obiettivi S.M.A.R.T. Obiettivi Specifici, Misurabili, Attuabili, Rilevanti e Temporalmente definiti aiuta i ballerini a mantenere la direzione e misurare i progressi. 2. Celebra i piccoli successi

Riconosci e celebra anche i progressi minori. Ogni passo avanti conta e ti aiuta a mantenere alta la motivazione.

3. Varietà nella pratica e nuove sfide

Prova stili di danza diversi, esplora nuove coreografie e sperimenta nuove sfide per evitare la monotonia. 4. Sii paziente e gentile con te stesso

La danza richiede tempo per migliorare. Non aspettarti risultati immediati ma apprezza il processo di apprendimento fatto di alti e bassi.

5. Visualizzati nel migliore dei modi

Immagina te stesso raggiungere i tuoi obiettivi e immerso in una performance straordinaria. La visualizzazione positiva può aumentare la motivazione. 6. Crea una routine

Stabilisci una routine regolare per la pratica. Una pianificazione costante aiuta a mantenere il ritmo e a evitare interruzioni prolungate. 7. Registra i tuoi progressi

Tieni un diario in cui annoti i tuoi progressi, le sfide superate e le esperienze positive legate alla danza. Questo può fungere da fonte di motivazione quando ne hai bisogno. 8. Prenditi cura di te stesso

Assicurati di avere un adeguato riposo, nutrizione e tempo libero. Un corpo e una mente sani sono essenziali per mantenere alta la motivazione. 9. Esibisciti

Mostrare il tuo talento davanti a un pubblico, anche se piccolo, può darti un senso di realizzazione e incentivare il desiderio di migliorare.


10. Coltivare la Passione

Coltivare la passione per la danza attraverso elementi di ispirazione, l'esplorazione di nuovi stili e la partecipazione a spettacoli e eventi artistici.


11. Supporto Sociale

Creare un ambiente di supporto tra colleghi ballerini, insegnanti e famiglie può aumentare la motivazione e fornire sostegno durante le crisi. Partecipa a lezioni di gruppo, sessioni di improvvisazione o progetti collaborativi. L'interazione con altri appassionati di danza può essere fonte di ispirazione e incoraggiamento reciproco.

12. Flessibilità Mentale

Adattarsi ai cambiamenti, riconoscere le sfide e apportare modifiche ai piani può aiutare a mantenere la motivazione anche in momenti difficili.

La motivazione è un motore essenziale nella danza.

La passione, la creatività, gli obiettivi personali e il supporto sociale accompagnano i danzatori nel proprio percorso verso una soddisfazione personale che va oltre alla sfida tecnica e che promuove l'autorealizzazione e l'espansione di sè.


Dott.ssa Ilaria Specchia



44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page