SPUNTI DI COMUNICAZIONE NON VIOLENTA

Aggiornato il: 6 dic 2020

La Comunicazione Non Violenta è un modo di vivere, un approccio al mondo, uno stile di vita. Per iniziare condivido il piacevole ricordo della filastrocca delle "10P", che imparai dalla mia cara maestra, al tempo delle elementari :

Prima Pensa Poi Parla Perché Parole Poco Pensate Portano Pena

Il modello della Comunicazione Non Violenta, detta anche Comunicazione Empatica o Linguaggio Giraffa, è stato ideato da Marshall Rosenberg (1934-2015), dottore in psicologia clinica, allievo e assistente di Carl Rogers.

Questo modello si basa sui naturali principi di rispetto ed empatia verso se stessi e verso gli altri ed offre degli strumenti pratici per per allenarsi ad ascoltare ed esprimere in maniera consapevole sentimenti e bisogni, migliorando così la salute delle nostre relazioni. E' inoltre un approccio flessibile, che può essere applicato ad ogni livello della comunicazione ed in situazioni diverse: nelle relazioni personali, in famiglia, a scuola, nelle organizzazioni, nelle consulenze cliniche, nelle relazioni diplomatiche e commerciali, nelle relazioni conflittuali, ecc...



Seguendo questi quattro suggerimenti fondamentali, si può provare a sperimentare in prima persona il modello della Comunicazione Non Violenta, a partire da qualsiasi situazione di vita.



Primo passaggio

OSSERVAZIONI

Quali sono le azioni concrete che osservi e che influenzano il tuo benessere?

Descrivi cosa sta veramente accadendo, osservando senza aggiungere valutazioni, giudizi o interpretazioni.


Secondo passaggio

SENTIMENTI

Come ti senti in relazione a ciò che hai osservato?

Distingui i sentimenti dai pensieri, facendo riferimento ad emozioni specifiche e distinguendo da affermazioni che descrivono considerazioni o interpretazioni.

Terzo passaggio

BISOGNI

Quali sono i bisogni, valori e desideri che derivano dai tuoi sentimenti?

Chiediti cosa ti manca e quale aspetti della tua vita non senti soddisfatti, senza incolpare te stesso o gli altri, ma accettando di percepire quali sono i bisogni che sono dietro a ciò che provi.


Quarto passaggio

RICHIESTE

Cosa desideri chiedere all'altro con il fine di arricchire la tua vita?

Formula richieste di azioni concrete e positive, dichiarando ciò che vorresti anziché ciò che non vorresti, accettando anche la possibilità di un "no".



"Quello che desidero nella mia vita è l'empatia, un continuo scambio tra me stesso e gli altri basato su un reciproco darsi cuore..."

M. Rosenberg


#comunicazionenonviolenta #rosenberg #comunicazioneempatica


128 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti